Tamara Suhr

Tamara Suhr

Sculture – Sculture per la parete
Biografia

1968 nata a Tübingen (Germania)
1989 – 1991 frequenta gli studi presso la libera scuola d’Arte a Nürtingen (Germania)
1992 – 1998 ha studiato scultura all’Accademia di Belle Arti di Brema (Germania)
1998 – 1999 Allieva del professor Bernd Altenstein vive e lavora a Ludwigsburg (Germania)

Sono piccole e poco appariscenti, le persone con cui Tamara Suhr si confronta nel suo lavoro. Come se si fossero tranquillamente insinuati dietro l’angolo, stanno lì e ci guardano, sfacciatamente diretti, con occhi grandi e innocenti, gli occhi di un bambino. Sembra quasi che volessero chiederci di fare qualcosa.

Sono i grandi piedi che portano le piccole figure di Tamara Suhr e, una volta viste al contrario, impediscono loro di decollare. Si potrebbe anche dire così: sono rimasti a terra.

Nella società di oggi, fin dalla più giovane età, si dà importanza al funzionamento, al gioco e alla realizzazione del proprio ruolo e non si smette di voler essere migliori, più veloci e più grandi, per essere il “Re”. Nonostante tutto questo sforzo imposto, tuttavia, queste cifre rimangono ferme nel vero senso della parola. Al contrario: i piccoli di Tamara Suhr si fermano proprio lì. Ci guardano e ci sfidano – a pensare.

Tamara Suhr espone in molte gallerie in Germania e Svizzera e partecipa a fiere d’arte.